POLISPORTIVA S.M.S. SAN QUIRICO
GRUPPO TREKKING "ECO 88"
Via Pisana 576 - 50143 FIRENZE
WEB:  www.eco88.it , e-mail info@eco88.it






ANELLO DI VINCI

Domenica 11 FEBBRAIO 2018

programma

Una bella passeggiata sulle pendici del Monte Albano sopra Vinci con la possibilità di visitare la casa natale di Leonardo e il museo Leonardiano. Chi vuole effettuare le visite, è pregato di comunicarlo perché occorre fare una prenotazione (senza anticipo in denaro e con possibilità di revoca in caso di maltempo)

Ritrovo: ore 8,20 alla Uci via Del Cavallaccio 

Partenza: ore 8,30 già colazionati

PERCORSO IN AUTO: Imbocchiamo la superstrada (Fi-Pi-Li) prendendo l’uscita di Empoli subito dopo quella di Empoli Est. Raggrupperemo le auto al parcheggio scoperto della Coop appena usciti (1° rotonda accanto Supermercato Coop). Procediamo seguendo le indicazioni per Vinci (S.S.n.67 poi S.P.128 e strada provinciale di Mercatale). Si arriva all’abitato di Vinci dove proseguiremo per tutta la sua lunghezza, fino all’estremità opposta dove parcheggeremo le auto nei pressi della Pinetina di Doccia.

PERCORSO PIEDI: Da Pinetina di Doccia, centro di Vinci (m 86), si prende uno stradello che sale fra olivi (sentiero verde) e in circa 30/40 minuti si arriva alla casa di Leonardo. Da qui ci dirigiamo verso l'abitato di S. Lucia (m 300) con un’antica chiesa sulla piazzetta. Si scende tra gli oliveti verso il torrente al fondo della valletta, dove il sentiero entra nel bosco ed arriva ad un vecchio mulino (m 280) che aggira. Si risale a destra e si prosegue fino a raggiungere la chiesa di S. Maria (m 364) sul cui panoramico piazzale si trova un leccio secolare. Da qui si apre un grandioso panorama su Vinci e tutta la pianura del Valdarno Inferiore, S. Miniato, Monsummano, l'Appennino Pistoiese con il monte Rondinaio, le Alpi Apuane e i monti Pisani.

Si prosegue per strada forestale nel bosco e si raggiungono i ruderi della Torre di S. Alluccio (540m) dove mangeremo sul grande prato. La torre fu eretta tre secoli prima dell'anno mille. Serviva come rifugio per i numerosi viandanti che attraversavano quei luoghi s Annessa all'antico Romitorio, c'era una cappella che nel corso dei secoli, fu trasformata in edificio rustico ad uso dei contadini che vi abitarono, dopo che il complesso perse la sua primaria funzione.

Dotata di una bella torre merlata (oggi distrutta). L'intera costruzione è in completo stato di abbandono. La leggenda narra che fu edificata dal monaco francese Alluciem, che con altri due compagni Justis e Barontes, lasciò il monastero di Cluny, da cui aveva preso il nome dall'ordine a cui appartenevano; Cluniacense. I tre monaci si trasferirono su questi monti in tre luoghi diversi. Ognuno di loro edificò una cappella e un romitorio.

Questi luoghi (San Baronto, San Giusto al Pinone e Sant'Alluccio) presero e tutt'oggi hanno il nome dei tre frati francesi.

Si ripercorre il sentiero fino al bivio con sentiero 14 e si torna a Santa Lucia e quindi alla casa natale di Leonardo. Intorno alle 14,00. Visita alla casa natale di Leonardo (proiezione video su Leonardo durata 23 minuti) e poi rientro a Vinci (circa 30 minuti), visita museo Leonardiano ore 16,00 costo biglietto per entrambi musei 8 euro.

A chi non interessa la parte museale, potrà raggiungere le auto parcheggiate a Vinci, con la strada già percorsa all’andata.

Difficoltà e durata: Dislivello 500 metri circa, difficoltà media, tempo 4,00 ore circa più le soste.

Attrezzatura consigliata: pranzo a sacco, acqua, scarponi da trekking, indumenti contro eventuale pioggia, bastoncini. 

N.B. In caso di pioggia o previsioni negative l’escursione non sarà effettuata, comunque consultare il sito il sabato precedente.

Nessuna responsabilità a carico dei promotori: l’escursione è effettuata a titolo personale e sotto la completa responsabilità dei singoli partecipanti.

La partecipazione è riservata ai soci affiliati FIE. E’ possibile iscriversi alla FIE anche la mattina della passeggiata.

Per informazioni rivolgersi a Giovanni 3391046298 o Nadia 3478828126 (orario cena)