POLISPORTIVA S.M.S. SAN QUIRICO
GRUPPO TREKKING "ECO 88"
Via Pisana 576 - 50143 FIRENZE
WEB:  www.eco88.it , e-mail info@eco88.it





anello di stigliano
(Castiglion che dio sol sa)


Domenica 26 febbraio 2017

programma

Il percorso parte da Stigliano (Siena) e si snoda ad anello su strade campestri e sentieri in prossimità del fiume Merse per arrivare al castello Balzetti noto come 

“Castiglion che Dio sol sa " nascosto in un fitto bosco di lecci e querce.

Ritrovo: Ore8,45 presso il parcheggio del campo sportivo del Galluzzo

Partenza: ore 9,00 già colazionati in zona non ci sono punti ristoro.

PERCORSO IN AUTO: prenderemo la superstrada per Siena, poi la Siena –Grosseto. Superata la galleria di San Rocco a Pilli e il distributore benzina, alla rotonda si prende prima uscita a destra per Orgia e dopo 6 Km siamo a Stigliano dove si parcheggiano le auto. (circa 1 ora e dieci ).

Percorso a piedi: Lasciate le auto al parcheggio entriamo in Stigliano, prendiamo le indicazioni per Campalfi.

Arriviamo ad un lunghissimo viale fiancheggiato da cipressi, lo percorriamo tutto con i suoi saliscendi. Arrivati ad un agriturismo (per ora si può passare) scendiamo di quota rapidamente su di un sentiero scosceso pieno di sassi mossi che lo rende un po’ insidioso. Arrivati finalmente al paese di Brenna lo superiamo continuando sulla strada asfaltata, arriviamo ad un crocevia dove è ben evidente il cartello che indica il sentiero per Castiglion Che Dio Sol Sa. Il sentiero costeggia in saliscendi il fiume Merse (possibilità di trovare del fango), poi lungo il fosso della Ricausa. Il sentiero è attrezzato turisticamente e sono segnalati un vecchio sistema di captazione delle acque “a steccaia” ed un vecchio mulino con tanto di macine. Infine in salita raggiungiamo il castello Balzetti, comunemente conosciuto come “Castiglion che Dio sol sa”, citato per la prima volta nel 1262. Sul luogo si possono vedere ruderi imponenti in buona parte restaurati. Purtroppo non si può più entrare! Qui ci fermeremo a mangiare. Il ritorno è con il sentiero 405 attraverso boschi cedui fino a tornare a Stigliano. A Stigliano dovrebbe essere aperta la bottega di Stigliano con prodotti tipici (noi l’abbiamo trovata chiusa per ferie), non sappiamo se fa anche bar.

Difficoltà e durATA: Dislivello 400 metri circa in saliscendi, difficoltà media per terreno scivoloso, tempo 5 ore circa più le soste.

Attrezzatura consigliata: pranzo a sacco, acqua, scarponi da trekking, indumenti contro eventuale pioggia, bastoncini.

N.B. In caso di pioggia o previsioni negative l’escursione non sarà effettuata comunque consultare il sito il sabato precedente.

Nessuna responsabilità a carico dei promotori: l’escursione è effettuata a titolo personale e sotto la completa responsabilità dei singoli partecipanti.

La partecipazione è riservata ad affiliati FIE. E’ possibile iscriversi alla FIE anche la mattina della passeggiata (costo tessera 30 euro)

Per informazioni rivolgersi a Giovani 3391046298 o Nadia 3478828126 (orario cena)