Gruppo Trekking ECO 88 Firenze
.
C/O Circolo A.R.C.I. San Quirico" Via  Pisana 576

        Tel. 055- 73 210 35   Firenze
WEB:  www.eco88.it , e-mail info@eco88.it


anello riserva naturale di acquerino


Domenica 25 giugno 2017

programma


Si tratta di una facile escursione di carattere storico- naturalistico che si snoda prevalentemente nell’ambito della “Riserva naturale biogenetica di Acquerino”. Si attraversano boschi di faggete, douglasie e conifere, territori tipici degli ungulati, fino ad arrivare alla località di Badia a Taona, che resta a testimonianza degli antichi percorsi che mettevano in comunicazione Pistoia con Bologna fin dal X secolo

Ritrovo: ore 8,15 alla Uci via Del Cavallaccio

Partenza: ore 8,30 già colazionati

PERCORSO IN AUTO: prenderemo l’autostrada Firenze Mare e usciremo a Pistoia. All’uscita dal casello si prendono indicazioni per Pistoia est, subito dopo sul raccordo troveremo una stazione di servizio (marca IP) dove ci riuniremo per proseguire insieme. Seguiremo le indicazioni per Prato, quindi per Montale –Riola. Poi andremo verso la Valdibure fino a Ponte a Rigoli. Dopo il ponte a sinistra c’è un parcheggio in prossimità di un grande prato (dopo circa un’ora e dieci)

PERCORSO A PIEDI: Attraversiamo il prato e dopo 400m giriamo a destra in leggera salita per un sentiero ombroso fino a raggiungere la casa della forestale qui imboccheremo il cosidetto sentiero didattico del cervo che ci porterà al rifugio Faggione (995m).
Da qui sempre per un semplice ampio sentiero si sale molto gradualmente fra faggi e abetaie. Il tratto più impegnativo è quello del sentiero che porta fino ad una radura in un pianoro, qui esiste un quadrivio (m. 1200) dove si trova anche la via per l’abitato di Torri. Noi invece prendiamo la direzione verso la “presa dell’acquedotto Trogoli” (m. 1120) alternando leggere pendenze e salite, sempre fra bosco e ruscelletti. La nostra meta è quindi la località della Badia a Taona nella quale sorgono i resti dell’antico Monastero di San Salvatore della fontana di Taona, ormai ridotto ad abitazione privata [1]. 1L’Abbazia di San Salvatore della Fontana Taona risale al 1004 ed era un luogo di ritiro per religiosi che adempiva anche all’assistenza dei viandanti. Ricerche storiche fanno risalire la fondazione alla fine del settimo o inizio dell’ottavo secolo per opera del monaco Tao.

Si prosegue per sentiero 9a e torneremo al p unto di partenza. Chi avrà voglia potrà trattenersi a riposare sul fresco prato per evitare la calura fiorentina.

Difficoltà e durATA: Dislivello 400 metri circa in saliscendi, difficoltà facile, tempo 5 ore circa più le soste.

Attrezzatura consigliata: pranzo a sacco, acqua, scarponi da trekking, indumenti contro eventuale pioggia, bastoncini.

N.B. In caso di pioggia o previsioni negative l’escursione non sarà effettuata comunque consultare il sito il sabato precedente.

Nessuna responsabilità a carico dei promotori: l’escursione è effettuata a titolo personale e sotto la completa responsabilità dei singoli partecipanti.

La partecipazione è riservata ai soci affiliati FIE. E’ possibile iscriversi alla FIE anche la mattina della passeggiata.

Per informazioni rivolgersi a Giovanni 3391046298 o Nadia 3478828126 (orario cena)